user_mobilelogo

Incontriamoci in giardinoSu iniziativa dell'APGI il 2 e 3 giugno, giardini selezionati su tutto il territorio nazionale apriranno le loro porte al pubblico per raccontare la sorprendente ricchezza storica, artistica, botanica e paesaggistica dello straordinario patrimonio dei giardini d'Italia.  Da secoli l’Italia viene definita ‘Giardino d’Europa’ per la bellezza dei suoi paesaggi costellati di dimore, castelli, giardini. I nostri giardini costituiscono il trait d’union tra architettura e paesaggio, tra natura e cultura, tra patrimonio monumentale e vocazioni produttive. L'iniziativa, con il sostegno del MIBACT, è stata presentata il 23 maggio con una conferenza stampa in cui sono intervenuti: Carla Di Francesco, Segretario Generale MiBACT; Mario De Simoni, Presidente e AD di Ales Spa; Ludovico Ortona, Presidente APGI; Paolo Pejrone, Presidente Comitato Scientifico APGI.
Presente il sottosegretario MiBACT Ilaria Borletti Buitoni.
Altri interventi di Andrea Bruciati, Direttore Villa Adriana e Villa d’Este, Filippo Massimo Lancellotti, ADSI Associazione Dimore Storiche Italiane – Consigliere Sezione Lazio, Sofia Bosco, FAI Fondo Ambiente Italiano - Direttore Rapporti istituzionali.
La conferenza è stata introdotta e moderata da Carolina Botti di Ales, Consigliere APGI.

Incontriamoci in giardino il 2 e il 3 giugno invita il grande pubblico a visitare 130 giardini sparsi su tutto il territorio nazionale, con aperture straordinarie ed eventi speciali. Tra le numerose attività in programma sono previste visite guidate, incontri musicali, corsi di yoga e degustazioni, tutte organizzate negli scenari più suggestivi del Paese: dalla Reggia di Caserta, a Villa D’Este a quella di Venaria Reale, passando per i numerosi giardini dell’ADSI, del FAI, fino a quelli più piccoli privati, in alcuni casi aperti per la prima volta.  

Opera_nel_parco

Il Giardino d'arte della Fondazione  aderisce all'iniziativa e dà appuntamento ai suoi visitatori per il 2 e 3 giugno dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 17,00 per una visita alla Mostra permanente d'Arte Contemporanea con le opere esposte degli artisti: Ariela Bohm, Tiziana Befani, Vincenzo Ceccato, Fabrizio Campanella, Mimmo Di Laora, Gilberto Di Stazio, Ezio Flammia, Salvatore Giunta, Enrico Grasso, Beatrice Palazzetti, Eduardo Palumbo, Gloria Persiani, Elio Rizzo, Emanuela Romiti, Hiromu Tsuji e Paolo Viterbini.

Scarica la locandina della manifestazione e l'elenco dei giardini aderenti all'iniziativa